Consulenza aziendale per PMI: serve davvero?

Ricordi quando hai deciso di aprire la tua PMI? Sapevi che non sarebbe stato facile partire da zero, per questo hai studiato tanto, seguito corsi di leadership e letto i migliori manuali di gestionale aziendale. Ora però la posta in gioco si alza: vorresti diventare un punto di riferimento nel tuo settore, incrementare la produttività dei tuoi venditori e dirigere al meglio il tuo team di lavoro, senza dimenticare i fatturati e la gestione finanziaria. Ora i corsi e i manuali non sono sufficienti, ti serve una persona che si rechi fisicamente da te per affiancarti in ogni decisione strategica. In poche parole, ti serve un consulente aziendale, ovvero un professionista che ti offra il supporto specifico sia nella gestione strutturale che nei processi organizzativi.

Molti imprenditori sono scettici, altri hanno raggiunto i propri obiettivi grazie ad un esperto: dove sta la verità? La consulenza aziendale per PMI serve davvero? Potrebbe essere la soluzione adatta a te? Rispondiamo subito a queste domande!

A cosa serve la consulenza aziendale?

Immagina di essere al timone di una nave nel bel mezzo della tempesta. Il tuo obiettivo è quello di superare la bufera e raggiungere acque tranquille. Un aiutante che ti indichi la strada maestra e le mosse per salvarti potrebbe esserti vitale! Questo bisogno nasce anche quando ti trovi a dover affrontare un mercato in continuo cambiamento, e proprio come un capitano che cerca di superare la tempesta, avrai bisogno di un’impresa solida su cui contare e di un consulente che ti sappia guidare nel modo giusto verso un mare più tranquillo. Meglio ancora se la figura professionale a cui decidi di affidarti ha una lunga esperienza alle spalle, un metodo efficace e, dulcis in fundo, conosce perfettamente il contesto geografico in cui operi, e nel caso della Sardegna, questo aspetto non si può sottovalutare.  Infatti, per quanto le competenze interne della tua impresa siano utili a gestire le normali attività aziendali, davanti a situazioni più complesse potrebbero non essere sufficienti. Ecco perché è importante valutare una consulenza aziendale e direzionale. Vediamo nello specifico quali sono le attività di un consulente aziendale per PMI: in cosa ti può aiutare?

DEFINIRE GLI OBIETTIVI  Un aspetto molto importante per la gestione della tua PMI è l’individuazione degli obiettivi a lungo termine e quelli a breve/medio termine. L’obiettivo a lungo termine per eccellenza è la tua Vision, ovvero “come vorresti che fosse la tua azienda tra 5 o 10 anni?”. In base alla tua risposta devi costruire i tuoi obiettivi a breve e medio termine, ovvero i passi che ti aiuteranno a raggiungere questo traguardo, in poche parole devi lavorare sulla tua Mission. Un esperto consulente, dopo aver studiato la tua azienda e definito le tue priorità, ti aiuta a impostare la Vision e creare una Mission strategica che ti permetta di raggiungerla entro tempi concordati. Infatti, alla definizione degli obiettivi segue una pianificazione dettagliata delle attività per raggiungerli, ovvero una strategia. Spesso infatti, il problema che accomuna gli imprenditori è l’assenza totale di un piano d’azione da seguire, composto dalle linee guida utili per raggiungere i traguardi prefissati.

consulenza-aziendale-per-pmi

DEFINIZIONE DELLE PERFORMANCE E RUOLI AZIENDALI  Dopo aver identificato gli obiettivi e le attività in grado in raggiungerli, dobbiamo trovare CHI si impegnerà a metterli in pratica. Ecco perché un buon consulente aziendale deve conoscere bene la realtà in cui interviene e tutta la squadra di lavoro. Grazie a delle attività come lo skills inventory e la mappatura, il consulente riesce a individuare le competenze e potenzialità di ogni figura professionale e dare l’input giusto per aiutarla ad essere produttiva. Un lavoro particolare viene fatto sui venditori, che devono essere formati e motivati adeguatamente, perché “ambasciatori dell’azienda nel mercato”. Se vuoi approfondire l’argomento, leggi anche come motivare e formare un venditore!

LAVORO SULLA LEADERSHIP La leadership è l’insieme di caratteristiche che permettono ad un imprenditore di migliorare il lavoro individuale e di gruppo, in modo che ogni lavoratore dia il suo meglio per raggiungere un obiettivo condiviso. Se in passato un leader veniva confuso con il “boss” e all’autorevolezza si preferiva spesso l’autorità, oggi non è più così: un leader deve essere un catalizzatore di energia positiva e motivazione, deve essere esempio e riuscire a coinvolgere il proprio team con un discorso o un’azione. Deve riuscire a gestire il tempo per mettere in pratica attività esemplari che aiutino gli altri a impegnarsi ancora di più!

leadership

Oltre a queste attività, il consulente si occupa anche di offrire supporto per:

    • Articolare le unità organizzative di funzione e divisione: si occupa di distribuire in modo equo le funzioni organizzative e identificare le unità organizzative preposte alla gestione di uno specifico business.
    • Strutturare i processi operativi e di supporto: per migliorare il funzionamento e organizzare al meglio le attività dell’azienda. Ci riferiamo a tutti i processi che permettono di trasformare le risorse in un prodotto finale. Quindi è evidente quanto sia importante che questi processi siano ben organizzati tra loro.
    • Monitorare le prestazioni: per valutare gli elementi su cui occorre intervenire al fine di migliorare ogni attività aziendale.
    • Attuare le azioni correttive: una volta stabilite le linee guida e i cambiamenti necessari per l’impresa, il consulente affianca l’imprenditore nella fase di attuazione.

Questo tipo di affiancamento, come puoi notare, può toccare diversi aspetti dell’azienda. Per farti comprendere meglio, le attività secondo cui può essere declinato, ora ci concentriamo meglio su un tipo di consulenza specifica capace di coinvolgere tutta l’azienda: la consulenza direzionale.

Consulenza aziendale strategica: quali sono le fasi che la compongono?

La consulenza direzionale è un processo che interessa tutti gli aspetti dell’impresa e che, ponendosi al fianco dell’imprenditore, è in grado di operare partendo dal vertice per coinvolgere tutta l’organizzazione. Vuoi affidarti ad un consulente direzionale esperto e con esperienza, attivo in tutta la Sardegna? Noi di Bvolution seguiamo ormai da tanti anni PMI di ogni settore, impegnandoci a sostenere l’imprenditoria nella nostra isola con passione e competenza. Negli anni abbiamo elaborato un metodo che applichiamo con successo, adattandolo di volta in volta, alle esigenze dei diversi imprenditori con cui collaboriamo. Per terminare questo articolo abbiamo pensato di riepilogare velocemente le fasi che formano il nostro servizio di consulenza direzionale strategica:

    • Fase 1: incontro conoscitivo con l’imprenditore e con le figure professionali coinvolte nel processo produttivo. In questo modo siamo in grado di instaurare un rapporto di fiducia reciproco che ci permette di lavorare in armonia.
    • Fase 2: segue dunque l’analisi dei fabbisogni aziendali, per comprendere le reali necessità dell’impresa.
    • Fase 3: definiamo gli obiettivi imprenditoriali, ascoltando le esigenze e le aspirazioni dell’imprenditore.
    • Fase 5: creiamo uno skills inventory, definendo i ruoli aziendali necessari al raggiungimento degli obiettivi.
    • Fase 4: se necessario, si procede con la ricerca di personale qualificato a cui affidare nuovi incarichi organizzativi.
    • Fase 5: prevede lo sviluppo di un piano strategico strettamente collegato agli obiettivi prefissati.
    • Fase 6: si procede analizzando e definendo le procedure efficaci per la corretta gestione aziendale, in virtù dei nuovi obiettivi e della nuova struttura organizzativa.
    • Fase 7: per finire, dedichiamo la fase finale alla formazione dell’imprenditore, (e se necessario, ad altre figure professionali) prevedendo un periodo di affiancamento diretto in azienda.

Strutturando la consulenza direzionale in questo modo, siamo in grado di fornire il giusto supporto agli imprenditori, ma anche al team di lavoro, in questo modo riusciamo a intervenire sull’intera organizzazione. Sono sempre di più gli imprenditori sardi che hanno deciso di affidarsi al nostro team di consulenza aziendale per gestire alcuni aspetti critici dell’organizzazione. Spinti dal desiderio di apportare le giuste migliorie per essere competitivi in un mercato in continua evoluzione, per gestire i momenti di crisi o nei processi di crescita e ristrutturazione.

Vuoi capire meglio quali sono i nostri valori e come possono aiutare la tua azienda? Abbiamo racchiuso tutta la nostra esperienza in 30 mini-pillole per la tua attività imprenditoriale. Scarica gratuitamente il documento, leggilo e tienilo sempre a disposizione!

Scarica le mini pillole

CONDIVIDI SU

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Lascia un commento