Definire il posizionamento di un brand: alcune tecniche

Il posizionamento di un brand è un aspetto molto importante per le aziende e si riferisce al modo in cui il marchio e i prodotti dell’azienda trovano una collocazione nella mente del consumatore.

Si tratta di uno dei fattori critici per il successo dell’impresa. Infatti, più il marchio si identifica con i valori del target di riferimento e maggiore sarà la sua crescita. E se ci pensi, il tuo brand non è altro che il simbolo e gli elementi distintivi con cui i tuoi prodotti e servizi si identificano. L’insieme di questi valori determina la personalità della tua impresa. Ecco perchè è importante assicurarti che il tuo brand sia posizionato correttamente nella mente del tuo target!

Per questo motivo abbiamo pensato di consigliarti alcune tecniche efficaci che siamo riusciti a identificare nel corso della nostra esperienza nel settore. In questo modo potrai definire il posizionamento del tuo brand in poche mosse.

Come posizionare un brand sul mercato

Secondo la classifica mondiale, al primo posto tra i brand di successo si posiziona la Apple, a seguire troviamo Google e Coca-Cola. Per comprendere meglio cosa si intende per posizionamento di un prodotto possiamo concentrarci sul marchio Coca-Cola che per ben 13 anni consecutivi ha mantenuto il primo posto nella classifica. A cosa è dovuto il suo successo? Si tratta di un brand riconosciuto da tutti i consumatori ed è l’esempio più chiaro di come un’azienda è riuscita a trasmettere i propri valori al marchio e a farli coincidere perfettamente con quelli del target di riferimento.

Il brand è una garanzia per il consumatore, un’idea e una promessa, rappresenta ciò che il mercato desidera ricevere dal prodotto o servizio dell’azienda. E il brand Coca-Cola è riuscito a soddisfare ogni aspettativa nel corso della sua storia.

Nel corso della nostra esperienza ci siamo trovati spesso a occuparci del posizionamento di numerosi brand, soprattutto sardi. Questo ci ha permesso di individuare gli elementi principali che lo compongono:

  • Selezionare i criteri fondamentali che creano la reputazione dell’azienda;
  • Amplificare la diffusione dei valori con azioni specifiche di comunicazione;
  • Raggiungere il target di riferimento con l’uso dei canali giusti;
  • Osservare i feedback sulla strategia;
  • Potenziare i canali che hanno raggiunto maggiore successo.

Riuscire a soddisfare le esigenze dei consumatori e dimostrarti coerente nelle scelte imprenditoriali ti permetterà di raggiungere una buona reputazione sul mercato.

Ma veniamo al dunque e vediamo quali sono le tecniche utili per definire il posizionamento del tuo brand.

Domande utili per definire il posizionamento del tuo brand

Per definire il posizionamento del brand, e stabilire una strategia efficace, è necessario rispondere ad alcune semplici domande:

  • “Chi” è la tua azienda?
  • Quali sono i prodotti/servizi che offrite?
  • A cosa servono i vostri prodotti/servizi?
  • Siete in grado di soddisfare le esigenze del vostro mercato di riferimento?
  • Per quanto tempo il mercato avrà bisogno dei vostri prodotti/servizi?

Dopo aver risposto a queste domande sarai in grado di individuare la strategia migliore per raggiungere un buon posizionamento: la strada per raggiungere la mente del consumatore è proprio davanti a te, non devi fare altro che seguirla!

Ricorda che per riuscire ad affermarti come brand affidabile è importante mostrarti sempre coerente con i valori e i principi che condividi con il tuo target. Questo è un prerequisito essenziale. Non limitarti dunque a eventi sporadici ma coltiva ogni giorno l’immagine della tua azienda con azioni e scelte in linea con l’identità del tuo brand.

Hai già iniziato a rispondere alle domande? Bene, allora sei già a buon punto. Analizza il tuo target, individua i valori condivisi e inizia a definire il posizionamento del brand nella mente del consumatore! E se hai bisogno di supporto per stabilire la strategia migliore puoi sempre contattarci: siamo pronti a mettere a tua disposizione la nostra esperienza nel settore!

CONDIVIDI SU

Facebook
Twitter
LinkedIn

Lascia un commento